logo

Regola n°3

Non usare detersivi che contengono cloro (es. candeggina) o corrosivi.

Non porre a contatto della cucina prodotti chimici corrosivi che andrebbero a rovinare irrimediabilmente le finiture (acetone, ammoniaca, trielina, candeggina, soda caustica, acido muriatico, diluente, decalcificanti, pulitori per scarichi, acido cloridrico, sostanze pulitrici per argento, detergenti per forno, nafta e carburanti in generale, ecc.). Nel caso che alcuni di questi prodotti debbano necessariamente essere conservati all’interno di un mobile assicurarsi che il tappo sia sempre ben chiuso per evitare che i vapori corrosivi possano danneggiare i componenti in acciaio. Tenere sempre tali prodotti al di fuori della portata dei bambini. Non utilizzare macchine a vapore per la pulizia della cucina.